Protocollo di intesa siglato tra Confindustria ed Esercito Italiano

Nell’ambito delle iniziative che mirano a rinsaldare la cooperazione e l’interazione tra mondo civile e militare,  nella Biblioteca Centrale Militare di Palazzo Esercito, il Capo di Stato Maggiore dell’Esercito, Generale di Corpo d’Armata Pietro Serino, e il Presidente di Confindustria, Carlo Bonomi, hanno siglato un Protocollo d’intesa, che avrà lo scopo principale di promuovere una più stretta collaborazione tra le parti.
Il Protocollo nasce dalla reciproca volontà di strutturare un accordo negli ambiti dell’orientamento e collocamento professionale dei militari congedati senza demerito, nell’attività di formazione funzionale all’acquisizione e all’aggiornamento di capacità specifiche, ad esempio cyber defence e rischio chimico e biologico, nella ricerca scientifica e nell’innovazione e sviluppo tecnologico.

L’Esercito sostiene attivamente le iniziative promosse dal Segretariato Generale della Difesa/DNA volte a implementare la ricollocazione professionale dei giovani volontari che non trovano posto nell’ambito della Forza Armata e dopo aver servito il Paese si riaffacciano nel mondo del lavoro con un considerevole bagaglio di esperienze e capacità professionali, oltre a un non comune senso etico e del dovere.