PNRR: istituiti i 5 Centri Nazionali per la Ricerca

Il Ministero dell’Università e della Ricerca (MUR) ha presentato i cinque Centri Nazionali per la ricerca in filiera, realizzati grazie a 1.6 miliardi di euro del PNRR.

I Centri sono reti nazionali di enti pubblici e privati di ricerca, atenei e imprese organizzati con una struttura Hub&Spoke e sono dedicati a cinque aree strategiche per la crescita del Paese, ossia:

  • Simulazioni, calcolo e analisi dei dati ad alte prestazioni
  • Agritech
  • Sviluppo di terapia genica e farmaci con tecnologia a RNA
  • Mobilità sostenibile
  • Biodiversità

In totale sono 144 gli organismi coinvolti, di cui 55 università e Scuole Superiori24 istituti di ricerca (pubblici o privati) e 65 imprese.

Gli investimenti saranno impiegati per l’assunzione di ricercatori e personale (di cui almeno il 40% donne), nonché per il rinnovamento di laboratori e infrastrutture, la realizzazione di programmi e attività inerenti agli ambiti di ricerca e per la nascita e lo sviluppo di iniziative d’impresa a elevato contenuto tecnologico per valorizzarne i risultati. I fondi verranno assegnati ai Centri nei prossimi giorni, al momento della chiusura dei decreti di concessione.

Sul sito del Ministero dell’Università e della Ricerca disponibile la tabella contenente il dettaglio dei centri definiti.

Per ulteriori informazioni o chiarimenti contatta

Zampelli

Nicoletta ZampelliResponsabile Area Innovazione, Digitalizzazione, Credito, Gruppo di acquisto gas ed energia
Project Manager PATTO TERRITORIALE DI BENEVENTO

E-mail: n.zampelli@confindustria.benevento.it
Tel: 0824/50120 int. 7 - 334 9940556