#ÈTempoDiCrescerelnsieme. Incontro presso il Liceo G.Guacci

#ÈTempoDiCrescerelnsieme. Il Benevento Calcio entra nelle scuole. Incontro con gli  studenti  del Liceo “G. Guacci”

Oggi si è  svolto il primo incontro itinerante presso il Liceo Statale “G. Guacci” di Benevento per presentare agli studenti l’iniziativa “E’tempo di crescere insieme”, organizzata dal Benevento Calcio in collaborazione con Confindustria Benevento e l’USP.

La manifestazione coinvolge  i lavoratori delle aziende iscritte a Confindustria Benevento e gli alunni delle scuole di ogni ordine e grado della città  e della provincia e consiste nel prevedere una tariffa speciale e calmierata per poter accedere allo Stadio Ciro Vigorito e assistere alle prossime partite di campionato.

“Tutti insieme per Benevento e il Benevento”, è quanto sottolinea il presidente del club giallorosso e di Confindustria Benevento, l’avvocato Oreste Vigorito.

“Il calcio vuol essere l’occasione per trasferire valori, entusiasmo e fiducia, ma esso rappresenta anche un importante mezzo per lo sviluppo delle comunità locali”, ha dichiarato il vice presidente di Confindustria Benevento Fulvio Rillo nel corso del suo intervento con gli studenti del Guacci. Rillo ha poi ricordato l’importante risposta proveniente dal mondo delle imprese che hanno aderito numerose allo scopo di  offrire, ai propri dipendenti,  l’opportunità di seguire la squadra del cuore e di assistere ad uno spettacolo calcistico. Ha poi aggiunto: “Alla prima partita, nonostante le condizioni metereologiche hanno risposto 31 imprese con 256 dipendenti. Si tratta di numeri in continua crescita che testimoniano l’attaccamento ai colori giallorossi”.

Il momento più elettrizzante dell’iniziativa è stato quando il giocatore Kamil Glik, accompagnato da una delegazione della società , è intervenuto per poi incontrare gli studenti.

Durante l’incontro è stato proiettato un video-racconto della storia di alcuni calciatori del Benevento per lanciare un messaggio importante alle giovani generazioni, affinchè credano nei propri sogni e li perseguano con entusiasmo. Calorosa è stata l’accoglienza impeccabilmente organizzata  dal dirigente del Guacci, Giustina Anna Gerarda Mazza