Euvitis 21 Agricoltura Territorio e Sviluppo srl

La cantina Ocone Vini 1910, situata alle porte del borgo medievale di Ponte, piccola cittadina nel cuore del Sannio, rappresenta storicamente il primo esempio di viticoltura organizzata del territorio Beneventano. Nell’anno 2018, in un contesto di mercato profondamente cambiato e caratterizzato dall’elevata competitività, si realizza una tappa destinata a rivelarsi fondamentale, nella storia della cantina, l’acquisizione da parte di “Euvitis 21. Agricoltura, Territorio e Sviluppo S.r.l.”

La nuova proprietà rimarca la scelta di campo alla base dell’iniziativa imprenditoriale: sviluppare, in chiave moderna e dinamica, una realtà produttiva di enorme potenzialità, nel rispetto di un’identità territoriale fortemente riconoscibile. Tra i vini prodotti troviamo non solo l’Aglianico, il più nobile tra i vitigni del Sud, ma anche il Piedirosso, la Falanghina, il Fiano, il Greco e la Coda di Volpe. La profonda sinergia che accompagna e che caratterizza l’intero percorso produttivo che va “dalla vigna alla cantina”, che si sviluppa attraverso il dialogo costante con i viticoltori e il controllo dei vigneti, consente attraverso le moderne tecniche di vinificazione e l’affinamento in cantina, di ottenere vini sempre al massimo del livello qualitativo, conducendo la Cantina Ocone Vini 1910 a divenire tra le migliori del panorama campano. Dietro ogni bottiglia c’è la stessa passione, la medesima voglia di raccontare il territorio e la sua cultura.

Giorgio Vergona