Un decreto per la mobilità tra Università, Enti di ricerca e Imprese

Pubblicato il decreto del Ministero dell’Università e della Ricerca (MUR), che consente la mobilità temporanea tra Università, Enti di ricerca e Imprese.

La riforma rappresenta una milestone di rilevanza europea del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR), che andava raggiunta entro giugno 2022.

Saranno stipulate convenzioni per disciplinare la mobilità temporanea di ricercatori e dipendenti di alta qualificazione che siano impiegati nel settore della ricerca e dello sviluppo.

Saranno realizzati specifici progetti di ricerca e attività di terza missione, oltre a promuovere il trasferimento tecnologico e le collaborazioni nell’ambito delle infrastrutture di ricerca.

Il decreto diciplina sia la mobilità da enti pubblici di ricerca e università verso le imprese sia quella del personale appartenente alle imprese verso atenei ed enti.

In entrambi i casi i distacchi possono essere temporanei, rimanendo nel proprio ruolo e mantenendo il proprio rapporto di lavoro.

Ogni convenzione definirà il progetto a cui è collegata la mobilità temporanea dei ricercatori o dei dipendenti delle imprese, gli obiettivi, le attività da svolgere, la durata complessiva.

Il decreto integrale è disponibile nella pagina dedicata del Sito del MUR.

Per ulteriori informazioni o chiarimenti contatta

Zampelli

Nicoletta ZampelliResponsabile Area Innovazione, Digitalizzazione, Credito, Gruppo di acquisto gas ed energia
Project Manager PATTO TERRITORIALE DI BENEVENTO

E-mail: n.zampelli@confindustria.benevento.it
Tel: 0824/50120 int. 7 - 334 9940556