Pubblicati i primi bandi del programma Digital Europe

La Commissione europea ha dato il via al nuovo programma Digital Europe con la pubblicazione di una prima serie di inviti a presentare proposte.
I bandi sono aperti a imprese, organizzazioni e amministrazioni pubbliche degli Stati membri dell’UE, nonché a enti di altri paesi associati al Programma Europa digitale. Queste sovvenzioni saranno destinate a un investimento di oltre 415 milioni di euro nel 2022 in infrastrutture cloud-to-edge, spazi dati, intelligenza artificiale (AI), infrastrutture di comunicazione quantistica, miglioramento delle competenze digitali, Internet più sicuro, lotta alla pedo-pornografia online e alle fake news.
Saranno stanziati investimenti superiori a 43 milioni di euro in sovvenzioni per fornire sostegno alla sicurezza informatica nel settore sanitario, nonché alla realizzazione di una rete di centri nazionali di coordinamento per aiutare gli Stati membri ad attuare la pertinente normativa dell’UE in materia di cibersicurezza.
E’ stato contestualmente lanciato il primo invito a presentare proposte per l’istituzione e la diffusione della rete del polo europeo dell’innovazione digitale (EDIH). Questi hub supporteranno le aziende private, comprese le PMI e le start-up, e il settore pubblico nella loro trasformazione digitale.

Potete trovare le schede di approfondimento sui programmi di lavoro di Digital Europe, European Digital Innovation Hubs e Cybersecurity su questo link. Inoltre, è disponibile anche la scheda di approfondimento della prima call “Initial Network of European Digital Innovation Hubs”.