PNRR- Approvato in Consiglio dei Ministri il pacchetto Turismo

Approvato  in Consiglio dei Ministri mercoledì 27 ottobre il provvedimento contiene una serie di misure per accelerare l’attuazione del PNRR da 200 miliardi, finanziato con gli stanziamenti del Next Generation EU, anche investendo risorse in vari settori strategici: Turismo, Edilizia, Digitalizzazione, Ambiente, Università. Dal nuovo Bonus Alberghi agli incentivi per la digitalizzazione di agenti di viaggio e tour operator, dai progetti di rigenerazione urbana e per le smart cities ai fondi in edilizia per la riqualificazione e la messa in sicurezza, il decreto mira a far centrare in breve tempo i target e le milestones previste in seno ai vari Ministeri da qui al 31 dicembre 2021, così da raggiungere gli obiettivi di fine anno individuati in accordo con la UE.

In arrivo un nuovo credito d’imposta all’80% per la ristrutturazione di hotel, agriturismi, strutture ricettive all’aria aperta, imprese del comparto turistico, ricreativo, fieristico e congressuale, compresi stabilimenti balneari, complessi termali, porti turistici, parchi tematici. Si tratta del cosiddetto Bonus Alberghi, che alla pari del Superbonus incentiva interventi di ristrutturazione edilizia, riqualificazione energetica, eliminazione barriere architettoniche e digitalizzazione delle strutture ammesse al tax credit. Per gli stessi interventi

Per agenzie di viaggi e tour operator , invece, c’è un bonus digitalizzazione (credito d’imposta al 50%), fino a un tetto di 25mila euro.