Patto Territoriale – Presentato al MISE il progetto pilota SITUS

Il 15 febbraio u.s. il Patto Territoriale della Provincia di Benevento, presieduto dal Presidente di Confindustria Benevento Oreste Vigorito, ha presentato al MISE, in risposta ad un apposito bando volto a finanziare progetti territoriali, il progetto pilota S.I.TU.S. (Sannio Innovativo, TUristico e Sostenibile).

Il progetto contiene 20 interventi (16 privati e 4 pubblici) per un importo complessivo di 15 milioni di euro di investimenti e sarà in grado di generare 100 nuovi occupati diretti e un incremento di fatturato di circa 30 milioni di euro, (dei quali 23 milioni di euro sugli investimenti privati e circa 7 su quelli pubblici). In maniera indiretta il progetto darà vita a vere e proprie filiere produttive innovative ed ecosostenibili, con ricadute molto più ampie.

Gli obiettivi del progetto si pongono in linea con la naturale vocazione territoriale e imprenditoriale del Sannio e sono finalizzati a:

  1. supportare le imprese nel loro percorso di crescita grazie ad investimenti innovativi e sostenibili, anche mediante la diversificazione delle loro produzioni;
  2. creare percorsi virtuosi di sviluppo che possano favorire occupazione anche mediante auto imprenditorialità;
  3. valorizzare la vocazione naturalistica per uno sviluppo sostenibile dell’area, sia mediante investimenti ispirati all’economia circolare, sia mediante il potenziamento della risorsa turismo sotto il profilo storico, culturale, naturalistico e religioso.

Il progetto fa leva sulla vera identità del “sistema Sannio” caratterizzato da un modello di sviluppo integrato nel quale coesistono realtà imprenditoriali di eccellenza e territori incontaminati dalle straordinarie bellezze naturalistiche.

E’ proprio nell’armoniosa coesistenza di questi due mondi che può racchiudersi l’identità distintiva del Sannio, il cui potenziale di crescita, anche grazie alla sua posizione baricentrica (Nord/Sud Est/Ovest) è molto più alto che in altri territori ormai saturi o connotati da atavici problemi di industrializzazione selvaggia.

Confindustria Benevento ha anche provveduto ad acquistare le quote della Camera di Commercio di Benevento e detiene il 25% del capitale della società Patto Territoriale.