INPS – ANF e Assegni familiari: le nuove disposizioni dal 1° marzo 2022

Con il mese di marzo entra nel vivo l’applicazione della normativa dedicata all’introduzione dell’assegno unico universale, con i conseguenti impatti sulla disciplina dell’assegno per il nucleo familiare e degli assegni familiari.

L’INPS fornisce, con la circolare n. 34 del 28 febbraio 2022, le istruzioni amministrative e procedurali in relazione agli effetti che l’introduzione dell’Assegno unico produce sulla disciplina dei suddetti istituti.

A seguito dell’istituzione dell’Assegno unico e universale per i figli a carico, a partire dal 1° marzo 2022 si producono i seguenti effetti:

  1. non saranno più riconosciute le prestazioni di Assegno per il nucleo familiare e di Assegni familiari, riferite ai nuclei familiari con figli, fino ai 21 anni di età, per i quali subentra la tutela dell’Assegno unico;
  2. continueranno, invece, ad essere riconosciute le prestazioni di Assegno per il nucleo familiare e di Assegni familiari riferite a nuclei familiari composti unicamente da: i coniugi, con esclusione del coniuge legalmente ed effettivamente separato e dai fratelli, dalle sorelle e dai nipoti, di età inferiore a diciotto anni compiuti ovvero senza limiti di età, qualora si trovino, a causa di infermità o difetto fisico o mentale, nell’assoluta e permanente impossibilità di dedicarsi ad un proficuo lavoro, nel caso in cui essi siano orfani di entrambi i genitori e non abbiano conseguito il diritto a pensione ai superstiti.

Per maggiori dettagli si rinvia alla circolare allegata.

Info e contatti:

D.ssa Teresa Giornale
Responsabile Area Lavoro, Welfare e Formazione
Tel. 0824/50120_ int. 1
Email: t.giornale@confindustria.benevento.it