GREEN PASS – Novità sulle modalità di controllo – DPCM 12 ottobre 2021

E’ stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale, il DPCM 12 ottobre 2021, che modifica il DPCM 17 giugno 2021, recante, tra l’altro, la disciplina sulla verifica delle certificazioni verdi COVID-19, c.d. green pass. Il nuovo DPCM, in vigore dal 14 ottobre 2021, recepisce diverse richieste di Confindustria, volte a semplificare le modalità di svolgimento dei controlli dei green pass per l’accesso ai luoghi di lavoro. In particolare, il nuovo DPCM risolve la questione dei controlli da remoto (es. dei lavoratori che non accedono alla sede aziendale o in trasferta) e quella dell’integrazione del sistema di verifica dei green pass con i sistemi di controllo già utilizzati dai datori di lavoro (es. sistemi di rilevazione delle presenze). I nuovi strumenti di controllo sono stati rilasciati con l’obiettivo di semplificare le attività di verifica. La loro previsione non incide, se non in termini operativi, sul sistema di controllo discrezionalmente definito dal datore di lavoro in relazione alle proprie esigenze organizzative. A tal fine, si ricorda che rimangono valide le indicazioni fornite da Confindustria in: –  la Nota di Aggiornamento 27 settembre 2021 (allegata), “L’estensione del Green pass al lavoro privato Commento al Decreto legge DL 21 settembre 2021, n. 127” (al netto dei nuovi strumenti per l’integrazione della verifica dei green pass con i sistemi già in uso per la rilevazione delle presenze e della temperatura); – la Documentazione per l’organizzazione delle verifiche, salvo quanto illustrato nella nota allegata in merito alla registrazione e/o alla verbalizzazione delle attività di verifica. Per maggiori chiarimenti si rinvia alla lettura del documento allegato. Info e contatti: D.ssa Teresa Giornale Responsabile Area Relazioni Industriali, Lavoro e Welfare Tel. 0824/50120_ int. 1 Email: t.giornale@confindustria.benevento.it