COVID -19 – Trasporti: proroga dei termini di validità delle abilitazioni alla guida

La circolare del Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili numero 14282 del 27 aprile 2021 riassume le nuove proroghe della scadenza di patente e carta di qualificazione del conducente che derivano dall’estensione dello stato di emergenza per la pandemia di Covid-19 stabilita dal Decreto Legge numero 52 del 22 aprile 2021.
1) Per quanto riguarda la circolazione sul territorio dell’Unione (escluso quello italiano) delle patenti rilasciate in Italia e nello stesso tempo la circolazione in territorio italiano delle patenti rilasciate negli altri Paesi dell’Unione, la proroga ha tre situazioni:

  • Per le patenti con scadenza originaria compresa dal 1° febbraio al 31 maggio 2020, la proroga è di tredici mesi a partire dalla data di scadenza scritta sulla patente
  • Per le patenti con scadenza originaria dal 1° giugno 2020 al 31 agosto 2020, la proroga vale fino al 1° luglio 2021
  • Per le patenti con scadenza originaria dal 1° settembre 2020 al 30 giugno 2021, la proroga vale dieci mesi a partire dalla data di scadenza scritta sulla patente.

2) La circolazione sul territorio italiano di patenti rilasciate in Italia ha una diversa programmazione delle proroga, anch’essa divisa in tre situazioni:

  • Per le patenti con scadenza originaria dal 31 gennaio 2020 al 29 dicembre 2020, la proroga vale fino al 29 ottobre 2021
  • Per le patenti con scadenza originaria dal 30 dicembre 2020 al 30 giugno 2021, la proroga proroga vale dieci mesi a partire dalla data della scadenza scritta sulla patente
  • Per le patenti con scadenza originaria dal 1° al 31 luglio 2021, la proroga vale fino al 29 ottobre 2021.

Anche per quanto riguarda la carta di qualificazione del conducente (CQC) e per i certificati di abilitazione professionale ci sono diverse proroghe per l’Italia e per l’UE.

Per la circolazione in tutto il territorio UE (eccetto quello italiano) con CQC rilasciata in Italia e per la circolazione in Italia di CQC rilasciata in un altro Paese della UE:

  • la scadenza originaria dal 1° febbraio 2020 al 31 maggio 2020 è prorogata di tredici mesi a partire dalla data della scadenza scritta sul documento
  • la scadenza originaria dal 1° giugno 2020 al 31 agosto 2020 è prorogata fino al 1° luglio 2021
  • la scadenza originaria dal 1° settembre 2020 al 30 giugno 2021 è prorogata di dieci mesi a partire dalla data della scadenza scritta sul documento.

2) Per la circolazione in territorio italiano con una carta di qualificazione del conducente rilasciata in Italia:

  • la scadenza originaria dal 31 gennaio 2020 al 29 dicembre 2020 è prorogata al 29 ottobre 2021
  • la scadenza originaria dal 30 dicembre 2020 al 30 giugno 2021 è prorogata di dieci mesi a partire dalla data della scadenza scritta sul documento
  • la scadenza originaria dal 1° al 31 luglio 2021 è prorogata fino al 29 ottobre 2021.