COVID 19 – Integrazioni salariali DL Sostegni: indicazioni INPS

L’INPS, con la circolare n. 72 del 29 aprile 2021, illustra nel dettaglio le novità introdotte dal Decreto-Legge n. 41 (c.d. Decreto Sostegni) in materia di ammortizzatori sociali a seguito dell’emergenza epidemiologica da COVID-19, e fornisce le istruzioni operative per la relativa fruizione. Come noto il cd. Decreto Sostegni ha introdotto ulteriori 13 settimane di CIGO dal 1° aprile al 30 giungo 2021 e 28 settimane per i trattamenti di assegno ordinario(ASO) e cassa integrazione guadagni in deroga (CIGD) dal 1° aprile al 31 dicembre 2021. L’istituto è intervenuto a precisare alcuni aspetti operativi, chiarendo che la prima settimana di copertura ha inizio dal 29 marzo 2021. Per questa ragione, i datori di lavoro che hanno già trasmesso domanda di accesso alle prestazioni con causale “COVID 19 – DL 41/21” per periodi decorrenti dal 1° aprile 2021, possono inviare una domanda integrativa di trattamenti di CIGO, ASO e CIGD, con la medesima causale e per gli stessi lavoratori, per il periodo dal 29 al 31 marzo 2021. In relazione alle domande integrative di assegno ordinario, l’Istituto precisa che, al fine di consentirne la corretta gestione, nel campo note dovrà essere indicato il protocollo della domanda integrata. Il termine di scadenza per la trasmissione delle domande, sia ordinarie che integrative, contenenti il periodo di integrazione ricadenti nei mesi di marzo e aprile, è fissato al 31 maggio 2021. Non è previsto alcun contributo addizionale a carico dei datori di lavoro che ricorrono ai citati trattamenti. Per maggiori dettagli si rinvia alla lettura della circolare allegata.
Info e contatti:
D.ssa Teresa Giornale Responsabile Area Relazioni Industriali, Lavoro e Welfare
Tel. 0824/50120_ int. 1
Email: t.giornale@confindustria.benevento.it