COVID 19 – Decreto Riaperture: misure urgenti per la graduale ripresa delle attività economiche e sociali – Profili di salute e sicurezza

Il decreto legge n. 52 del 22 aprile 2021 (cd. Decreto Riaperture) – facendo seguito al previgente DL 2/2021 – interviene sui consueti profili legati allo stato di emergenza nel quale il nostro Paese si trova da gennaio 2020, alcuni dei quali riguardano la materia della salute e sicurezza.

L’obiettivo è quello di una progressiva eliminazione delle restrizioni rese necessarie per limitare il contagio con l’obbligo del mantenimento, per tutte le attività oggetto di precedenti restrizioni, dei protocolli e delle linee guida adottati o da adottare da parte della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome sulla base dei criteri definiti dal Comitato tecnico-scientifico.

Di seguito i principali punti di interesse:

1)Proroga dello stato di emergenza al 31 luglio 2021

2)Proroga del DPCM 2 marzo 2021 (art. 1)

3)Spostamenti per motivi di lavoro (art. 2)

4)Certificazioni verdi Covid19 e privacy nei luoghi di lavoro (art. 9)

5)Proroga di termini (art. 11)

  • La sorveglianza sanitaria dei lavoratori fragili
  • Lavoro agile

6)La durata della sorveglianza sanitaria e dell’isolamento fiduciario al rientro dall’estero

7)Sanzioni (art. 13) ed entrata in vigore (art. 14)

Per maggiori approfondimenti si rinvia alla nota di commento allegata.

Info e contatti:D.ssa Teresa Giornale

Responsabile Area Relazioni Industriali, Lavoro e Welfare

Tel. 0824/50120_ int. 1

Email: t.giornale@confindustria.benevento.it